Quando si parla di eccellenze del territorio di San Gimignano non si può che parlare di Vernaccia e zafferano. Due gusti molto sofisticati, che possiamo dire non tutti apprezzano!|

Sono i sapori della nostra terra, decisi, aromatici e profumatissimi che noi utilizziamo per preparare uno dei piatti tradizionali della nostra cucina toscana, il coniglio alla Vernaccia. L’aggiunta di zafferano è quel tocco in più, quel tocco particolare che a noi, ormai lo sapete, piace da morire. Un tocco d’oro che va ad impreziosire il piatto in un gusto unico e ricercatissimo.

Ricetta per 4 persone

AuthorToscane DI GustoCategoria, DifficoltàIntermedia

Prep Time15 minsTempo cottura1 hrTotale tempo1 hr 15 mins

 1 coniglio tagliato a pezzi
 1 bottiglia di Vernaccia di San Gimignano DOC
 2 spicchi d'aglio
 2 rametti di rosmarino
 olio
 sale
 pepe
 pistilli di zafferano

1

In una padella antiaderente mettere il coniglio a pezzi e fate abbrustolire la carne per 2/3 minuti facendo andare a fuoco molto alto.
Asciugate con un foglio di carta la padella per eliminare l'acqua che uscirà dalla carne.
Poi rimettete sul fuoco la padella con l'olio e il battuto di ramerino e aglio, fate insaporire il coniglio nel battuto per qualche minuto e poi sfumate con la Vernaccia.

2

Lasciate cuocere la carne tenendo la padella sempre senza coperchio. Aggiungete la Vernaccia piano piano, ogni volta che vedete che alla carne mancherà del liquido per la cottura. Fate cuocere per almeno 40 minuti.
Infine, prendete un pentolino con un pò di acqua bollente e lasciate in ammollo i pistilli di zafferano per qualche minuto.
A fine cottura, versate anche questo liquido con lo zafferano nella padella e terminate la cottura fino a che la carne non diventa morbida e il liquido sarà completamente ritirato.

Ingredienti

 1 coniglio tagliato a pezzi
 1 bottiglia di Vernaccia di San Gimignano DOC
 2 spicchi d'aglio
 2 rametti di rosmarino
 olio
 sale
 pepe
 pistilli di zafferano

Istruzioni

1

In una padella antiaderente mettere il coniglio a pezzi e fate abbrustolire la carne per 2/3 minuti facendo andare a fuoco molto alto.
Asciugate con un foglio di carta la padella per eliminare l'acqua che uscirà dalla carne.
Poi rimettete sul fuoco la padella con l'olio e il battuto di ramerino e aglio, fate insaporire il coniglio nel battuto per qualche minuto e poi sfumate con la Vernaccia.

2

Lasciate cuocere la carne tenendo la padella sempre senza coperchio. Aggiungete la Vernaccia piano piano, ogni volta che vedete che alla carne mancherà del liquido per la cottura. Fate cuocere per almeno 40 minuti.
Infine, prendete un pentolino con un pò di acqua bollente e lasciate in ammollo i pistilli di zafferano per qualche minuto.
A fine cottura, versate anche questo liquido con lo zafferano nella padella e terminate la cottura fino a che la carne non diventa morbida e il liquido sarà completamente ritirato.

Coniglio alla Vernaccia e zafferano
(Visited 919 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *